3 Bugie sull’Obesità dalle Quali Potresti Funzionare

Questa realtà perpetra un sacco di bugie riguardo l’obesità, ecco perché così tante persone sono frustrate con le diete, con i cosiddetti “esperti”, con loro stesse e con i loro corpi.

Potresti funzionare inconsapevolmente da alcune di queste bugie? Ecco tre delle molte bugie che potresti averti bevuto.

Bugia n. 1.
I corpi sono oggetti senza consapevolezza che dovrebbero essere piegati al nostro volere
. E se il tuo corpo in realtà fosse consapevole? E se sapesse ciò che è meglio per esso? L’idea che dovremmo avere il “dominio” sul nostro corpo nasce dai religiosi che dicono che siamo molto più grandi dei nostri corpi, della terra e del regno animale. Ti sembra leggero o pesante? Quanto “atteggiamento superiore” devi avere per credere a questo? E questo atteggiamento, ti ha mai funzionato?

Dopo aver riconosciuto che i nostri corpi sono consapevoli, possibilità di ogni genere si aprono. Fare coppia con i nostri corpi, anziché cercare di dominarli, ci porta da una posizione di antagonismo verso uno spazio di cooperazione. Possiamo sopraffare i nostri corpi e il loro sapere? Certo, ma i risultati raramente sono quelli che pensiamo debbano essere, e raramente durano.

E se onorassi il tuo corpo anziché esercitare potere su di esso? Quanto cambiamento potrebbe portarti?

Bugia n. 2.

Gli esperti sanno più di te su come dovresti trattare il tuo corpo. Perché qualcuno dovrebbe sapere meglio di te ciò che è buono per il tuo corpo? L’idea dell’imporre la dieta di qualcun altro sul tuo corpo non sembra un po’ ridicola? Alla maggior parte di noi è stato insegnato fin da piccoli che non possiamo fidarci e seguire ciò che sappiamo, e che dovremmo sempre fidarci degli “esperti”. Questo assicura che saremo in grado di essere controllati perché non accederemo mai alla comunione che è possibile con i nostri corpi. E se fossi disposto a iniziare a sapere ciò che è vero per te, il che include la capacità di comunicare e ascoltare il tuo corpo? Come sarebbe se diventassi il tuo “esperto”?

Bugia n. 3
Curare l’obesità richiede forza di volontà.
  La forza di volontà è un concetto altamente discusso in questa realtà, ma osserviamo da vicino cosa si intende. L’idea implica che dovremmo giungere ad una decisione, in polla con un sacco di forza, sforzo e violenza su noi stessi e i nostri corpi. Noti che non c’è nessuna domanda nella “forza di volontà”, e nessuna possibilità di cambiamento? Come rispondi quando qualcuno cerca di forzarti a fare qualcosa? Se sei come la maggior parte di noi, la forzatura crea tantissima resistenza e  un atteggiamento di “ma vaff*****”! Per usare la forza di volontà dobbiamo eliminare il nostro sapere, se esso contraddice ciò che abbiamo già deciso dovremmo fare. Se usi la forza di volontà riguardo al corpo, che possibilità c’è che esso si adatti a quello che tu vuoi faccia? Probabilmente quasi nessuna! Tutto ciò che fa la forza di volontà è preparare resistenza, reazione e battaglia. Sei disposto a lasciar andare la forza di volontà in favore di domande e conoscenza?

Queste sono solo tre delle molte bugie che questa realtà perpetra riguardo l’obesità.

Che si tratti di accumulare enormi quantità di peso, o che il nostro corpo collassi, imparare come smettere di giudicare i nostri corpi può creare una possibilità completamente diversa.

E see l’obesità non fosse difficile da cambiare? E se ingurgitare il giudizio fosse più dannoso che ingurgitare il cibo?

L’obesità in realtà è un giudizio.  Non si tratta di realtà. È un giudizio. Un giudizio creato da altri basato su ciò che hanno deciso fosse obesità e che in realtà non ha nulla a che fare con ciò che è vero per il tuo corpo.

Cosa vuole essere o fare il tuo corpo che non stai riconoscendo?

 

Se sei interessato a questo argomento, segui Gary Douglas e il dott. Dain Heer nelle loro chiamate molto speciali della durata di un anno (due chiamate al mese per 12 mesi) (IN INGLESE) – The Obesity Clinic. Clicca qui per tutti i dettagli!

Traduzione: Igor Andreotti