3 strumenti per evitare questo killer delle relazioni: il giudizio

tratto dal blog del Dott. Dain Heer

image

Hai mai notato che quando le relazioni iniziano, tutto è fantastico? Il tuo partner è fantastico. Il tempo che passate assieme è fantastico. Tutto è divertente, spazioso, gioioso, facile, e poi… Le cose cominciano a cambiare. La persona  “perfetta” non si comporta più in modo perfetto. Inizi a giudicarla per quello che sta facendo e quello che non sta facendo. E, inizi anche a giudicare te stesso. Perdi la gratitudine e inizia a creare un muro di giudizi.

E se fosse disponibile una possibilità completamente diversa? E se nutrimento, cura amorevole e più gioia potessero essere la tua realtà? E, come sarebbe se le tue relazioni potessero davvero contribuire all’avere e all’essere questo?Qualsiasi cosa stia succedendo nella tua relazione in questo momento, questi strumenti possono creare una nuova possibilità per te e per il tuo partner!

  1. Riconosci che il giudizio è un Killer

Le aspettative di oggi diventano il giudizio di domani. Te ne rendi conto? Tutte le aspettative che hai su di te, sul tuo partner e sulla tua relazione, si trasformeranno nelle cose che giudichi e questi giudizi uccideranno la tua relazione.

Riconosci che sei in una relazione perché hai veramente a cuore questa persona e sii disposto a rinunciare alle aspettative. Uno strumento potente che puoi usare per lasciar andare le aspettative è “Interessante Punto di Vista.” Ecco come funziona. Ogni volta che noti un’aspettativa su di te o sul tuo partner, dì “Interessante punto di vista che ho questo punto di vista.”

Ecco un esempio. Diciamo che stai entrando in bagno e l’asse del water è alzata. Inizi a pensare, “Perché non può abbassare l’asse del water? Cosa c’è di così difficile? Gliel’ho chiesto un milione di volte. Non dovrei doverlo dire di nuovo!” Fermati e dì “Interessante punto di vista che ho questo punto di vista.” Continua a dirlo finché questa cosa molto importante che il tuo partner dovrebbe o non dovrebbe fare è ora solo un interessante punto di vista.

 

  1. Scegli una Soluzione Pragmatica

Alla maggior parte di noi non è stato insegnato che è ok fare quello che funziona per noi in una relazione. Ci è stato insegnato che c’è un modo giusto e un modo sbagliato di fare le cose. C’è scelta in questo? Proprio per niente!

Il mio amico Gary Douglas, che è anche il fondatore di Access Consciousness®, racconta una storia riguardo un tubetto di dentifricio. A Gary piace schiacciare i tubetto di dentifricio dal fondo. A sua moglie, invece, piaceva schiacciarlo al centro. Dopo 16 anni di irritazione a tema tubetto del dentifricio, ha avuto un’epifania. Oh! Potremmo avere due tubetti del dentifricio.

Come sarebbe se potessi smettere di guardare alla relazione dal punto di vista di giusto e sbagliato e iniziare a chiedere “Qual è la soluzione più pragmatica che posso avere qui?” Potresti scoprire scelte e soluzioni che non hai mai pensato esistessero!

 

  1. Inizia un Diario della Gratitudine

quando ci arrabbiamo con il nostro partner, in genere a proposito di piccole cose, quelle cose si accumulano e noi iniziamo a creare un muro di giudizio. Scegliere la gratitudine per il tuo partner butterà giù quel muro.

Inizia un diario della gratitudine e scrivi ogni giorno almeno una cosa della quale sei grato al tuo partner. Costruendo gratitudine, il giudizio smetterà di essere il fattore determinante nella vostra relazione.

Il giudizio è un killer della relazione. Fare pratica di gratitudine elimina il giudizio. Inoltre, ti accorgerai che la volontà di scegliere soluzioni pragmatiche contribuisce al tuo essere sempre più te stesso. E, me l’avrai già sentito dire, essere più della bellezza e della meraviglia che sei cambia davvero il mondo!

 

Traduzione: Sibilla Iacopini