FINE DEL GIUDIZIO – CAMBIA LA TUA MENTE, CAMBIA IL TUO CORPO.

end_the_judgment_change_your_mind_change_your_body1Come sarebbe iniziare a godere del proprio corpo indipendentemente dalla nostra taglia, forma, età o dalla forma fisica?
Puoi interrompere i vecchi schemi ed iniziarea godere del tuo corpo uscendo dal giudizio. E se tu potessi creare il corpo che veramente desideri creando una relazione totalmente diversa con esso?
“CHE TIPO DI RELAZIONE HAI IN QUESTO MOMENTO CON IL TUO CORPO?”

 

Inizi la tua giornata guardandoti allo specchio e giudicandoti? Sei in costante conflitto con il tuo corpo? Vorresti cambiare questa cosa?

Mentre inizi a cambiare prospettiva sul tuo corpo, si crea uno spazio dove il tuo corpo cambia.
E se tu riuscissi a spostarti oltre ogni correttezza o incorrettezza con il tuo corpo?
E se tu fossi disposto a ricevere il tuo corpo e ad ascoltare veramente quello che ha da comunicarti? Potrebbe cambiare la tua esperienza sulla terra? Potrebbe persino contribuire alla terra in modi che non avresti mai immaginato?
I nostri corpi sono intimamente connessi con tutte le altre forme viventi, le piante, gli animali, e la terra. Hai mai notato come ti senti pacifico in mezzo alla natura? Lì non c’è giudizio, solo un senso di spazio e di possibilità. E se potessi avere questo con il tuo corpo? E se tu potessi nutrire ed essere grato per il tuo corpo come la terra lo è per te?
Ad un livello ancora più intimo, i nostri corpi sono pieni di informazioni e consapevolezze che ti possono assistere nel creare al di là di quello che possiamo fare da soli con le nostre menti. Gary Douglas, il fondatore di Access Consciousness, parla del corpo come di un organismo sensoriale che ci dona costantemente informazioni che molto spesso non ascoltiamo o riceviamo.
Spesso, un’indisponibilità a ricevere informazioni dal nostro corpo conduce a delle sensazioni che percepiamo come dolore o malessere. Guardiamo al nostro corpo come ad un nemico da obbligare e combattere per  raggiungere la forma fisica o la taglia che desideriamo. E se fosse l’opposto  stranamente ad essere vero?
“E SE IL TUO CORPO FOSSE DAVVERO IL TUO PIÙ GRANDE ALLEATO?”
Ese tu potessi parlare con il tuo corpo e fare domande? Quale forma fisica e taglia il tuo corpo vorrebbe avere? Quale contributo può essere il tuo corpo per te e la tua vita?
La separazione dal nostro corpo, il vederlo come poco importante nel corso della storia. È stato perpretato dalle chiese, dai culti, dalle religioni e molte altre culture. Tradizionalmente i corpi erano visti come qualcosa che ci limitavano e ci impedivano di accedere ad un “livello spirituale superiore”. E se questo era tutta una bugia?
E se questo ci tenesse lontano dalla consapevolezza della grandezza e delle possibilità dei nostri corpi?

C’è una possibilità diversa. Una che implica la comunione con il tuo corpo. E se tu non dovessi più giudicarti o separarti ancora dal tuo corpo? E se tu fossi disposto a ricevere la gentilezza, la generosità e la consapevolezza che il tuo corpo ha da offrirti? Questo è qualcosa che potrebbe espandere la tua vita?
Traduzione: Monica Costa